RICHARD III (ASSASSINI IN CHORUS) – laboratorio teatrale per una versione in lingua siciliana dell’opera di Shakespeare

di William Shakespeare
conduzione e traduzione in siciliano Giuseppe Massa
lavoro sulla voce e sulla restituzione della parola Margherita Ortolani


Il laboratorio intende confrontarsi con la sequela di assassinî attraverso i quali Riccardo conquisterà la corona di re d’Inghilterra. L’uso di questa sorta di contenitore drammaturgico e poetico consentirà di evidenziare al meglio il cinismo, la brama di potere e la macabra ossessione per la morte che aleggia intorno alla figura di Riccardo e della società in cui vive. Attraverso l’uso del coro, e di una traduzione in lingua siciliana del testo, si tenterà di restituire tutta la complessità e il funereo fatalismo di cui è cosparsa questa opera shakespeariana capace di svelarci la diabolica efferatezza di un mondo così simile al nostro.

Giuseppe Massa debutta come attore il 18 Luglio del 1997 in “Miraggi Corsari” di Claudio Collovà, col quale intraprende un percorso di formazione attoriale lungo otto anni. Nell’estate del 2002 incontra Antonio Latella. Gli spettacoli “Querelle” e “Bestia da Stile” sono ospitati in diversi festival europei. Nell’inverno del 2006 presenta come autore “Sutta Scupa”, di cui cura, insieme a Fabrizio Ferracane e Giuseppe Provinzano, la regia. Il testo dell’omonimo spettacolo ottiene una segnalazione al Premio Ubu 2006 alla voce “Nuovo testo italiano”. Nel 2008 debutta al Festival delle Colline Torinesi con “Rintra ‘U Cuòri”, un dramma in due atti che omaggia Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, prodotto dal Teatro Garibaldi alla Kalsa. Nel 2009, per il Teatro Montevergini, mette in scena “Sabella” di Franco Scaldati. Nel 2010 presenta al Napoli Teatro Festival il monologo “Kamikaze Number Five” per la regia di Antonio Latella. Nel 2011 debutta al Teatro Nuovo di Napoli con “Nudo Ultras”, e cura insieme a Federico Bellini e Sybille Meier la drammaturgia di “Mamma Mafia”, spettacolo prodotto dallo Schauspielhaus di Colonia e diretto da Antonio Latella. Nel Gennaio di quest’anno presenta all’ “Emergency Entrance Festival” di Graz “Chi ha paura delle badanti?” di cui cura la parte autoriale e la regia.

Questa voce è stata pubblicata in Laboratori e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...