Concerto di CESARE BASILE + NAZARIN – Giovedì 5 Luglio alle 21.30

Cesare Basile nasce a Catania il 7 febbraio 1964. L’esordio discografico risale al 1987 con i Candida Lilith; a un anno dall’uscita del disco la band si scioglie e lui si trasferisce a Roma per aggregarsi ai Kim Squad, insieme ai quali si esibisce su numerosi palchi sia in Italia che in Europa.
Passato qualche anno, la voglia di cimentarsi in un nuovo progetto musicale ha il sopravvento e Cesare ritorna a Catania dove fonda i Quartered Shadows. Con questa formazione registra l’album omonimo, e di li a poco il gruppo si trasferisce a Berlino; qui la band si dà da fare per quattro anni e, dopo aver suonato con band come Nirvana, Hole o Primus, registra un nuovo album intitolato The last floor beach.
Il gruppo si scioglie durante le registrazioni del terzo disco e Basile ritorna a Catania, dove nel frattempo la scena si è arricchita di nuove etichette indipendenti. Con una di queste, la Lollypop, nel 1994 incide il suo primo lavoro solista, La pelle.
Nel 1998 è la volta di Stereoscope (Black Out/Mercury).
Nel 2001 Cesare registra e pubblica Closet meraviglia (Viceversa), che sancisce la definitiva svolta verso la canzone d’autore. Per questo lavoro Basile si è avvalso della collaborazione di Hugo Race (Nick Cave & The Bad Seeds, True Spirit) per la direzione artistica e John Bonnair (Dead Can Dance) per gli arrangiamenti.
Basile continua le sue collaborazioni internazionali anche nei due dischi seguenti: Gran cavalera elettrica (Mescal) che esce nel 2003 per la produzione di John Parish, il quale lavora anche al successivo Hellequin song (Mescal), che esce nek gennaio 2006 e a Storia di Caino (Urtovox), uscito nella primavera del 2008.
L’ultimo lavoro in ordine temporale, intitolato Sette pietre per tenere il diavolo a bada (Urtovox), esce nel marzo del 2011 a ben tre anni di distanza al precedente.

 

Nazarin è il nome del neonato progetto solista di Salvo Ladduca dei Marlowe.
Il nome è tratto dall’omonimo film di Luis Buñuel, e ad accompagnare Ladduca nei sentieri vagabondi del folk ci sarà l’amico e compagno di viaggio Marco Giambrone, con il quale presenteranno vecchie canzoni scritte per i Marlowe e nuove composizioni elaborate a breve in sala di registrazione.

Informazioni su sigfreedo

29, born in Palermo, telecom engineer, aspiring cook, unheard music lover, unshaven, pleasant-looking, great memory
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...